ATTENZIONE! Sta utilizzando una versione ormai obsoleta di Internet Explorer.
Si consiglia di aggiornare il Browser per visualizzare correttamente il sito.

38016 Mezzocorona (TN) - Via del Teroldego 11/13
Tel +39 0461 603800 - Fax +39 0461 605580
Cap.Soc. € 45.420,00 - P.IVA e C.F. 00122020225
Iscr. C.C.I.A.A. di Trento TN-79015

Aprile 2014

I GRANDI VINI: Grappa e giovani



Condividi



Marketing e comunicazione al servizio di un prodotto come la grappa, per raggiungere anche il pubblico dei giovani.

Grappa e giovani, un binomio difficile ma non per questo impossibile. Il tassello con il giusto incastro esiste, va solo trovato: ne è convinta la Distilleria Bertagnolli, con il nuovo volto Martina Bosetti, che commenta “Questa visione restrittiva del mondo della grappa proprio non mi piace, la mia generazione, quella dei ventenni come quella dei trentenni, è aperta a conoscere i prodotti di qualità made in Italy; occorre solo togliere la polvere da una modalità di proposta spesso accademica ed iniziare a parlare di noi in modo diverso, fresco, immediato, semplice!”.

Restyling delle bottiglie e dell’immagine della marca sono stati un passaggio inevitabile. Poi, grazie alla collaborazione con la Robilant Associati di Milano è nata anche una nuova forma vetro, che riprende i tratti della bottiglia storica Bertagnolli, a spalla larga, impreziosita con un elegante logo in rilievo, ed una nuova linea etichette per le grappe monovarietali dall’impatto visivo colorato. Etichette fresche e luminose, immediate e giovani, una tavolozza cromatica dove ad ogni vitigno sono assegnati un colore e un aggettivo che ne raccontano il carattere.

Altro fil rouge della nuova direzione comunicativa: la trasparenza. In risposta alle esigenze di un mercato sempre più giovane e curioso, è fondamentale l’introduzione della “trasparenza” a 360°: nel vetro, nel contenuto limpido e brillante ed in retro-etichetta dove compare una mini scheda tecnica, scelta strategica per promuovere un bere consapevole, oltre che responsabile.

Il deciso cambio di immagine ha debuttato al Vinitaly. L’impegno dovrebbe essere da spunto di riflessione: la nuova brand identity spingerà nuovi business, alla ricerca di un posizionamento nuovo e target alternativi. I prossimi passi? Eventi dedicati, una comunicazione spinta sui social network più popolari e nuove ricette e cocktail con i prodotti aziendali. Ok la qualità del prodotto, i clienti tradizionali e i mercati consolidati: ma anche nel mondo del vino – e della grappa – c’è bisogno di grinta, cambiamento, marketing e comunicazione mirata.