ATTENZIONE! Sta utilizzando una versione ormai obsoleta di Internet Explorer.
Si consiglia di aggiornare il Browser per visualizzare correttamente il sito.
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Continuando ad utilizzare il sito acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi

38016 Mezzocorona (TN) - Via del Teroldego 11/13
Tel +39 0461 603800 - Fax +39 0461 605580
Cap.Soc. € 45.420,00 - P.IVA e C.F. 00122020225
Iscr. C.C.I.A.A. di Trento TN-79015

Fegato di vitello da latte rosolato nel lardo di Colonnata con salsa all'Acquavite di Uva Moscato e porro fritto

Condividi


INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 4 fette di fegato di vitello da circa 150 g
  • 12 fettine sottili di lardo
  • 4 foglie d’alloro
  • g 300 di uva moscato senza semi
  • un pizzico di zucchero
  • un cucchiaio di succo di limone
  • cl 6 Acquavite di Uva Moscato – Giulia de Kreutzenberg
  • cl 50 di brodo vegetale
  • olio extravergine d’oliva
  • g 20 di burro freddo
  • sale e pepe
  • g 150 di porri tagliati a julienne
  • g 500 di farina di grano duro

 

 

 

PREPARAZIONE 

Avvolgete il fegato di vitello con foglie d’alloro e lardo e chiudete con uno spago. Rosolate con cura da tutte le parti nell’olio, fiammate con un po’ di Acquavite di Uva Moscato – Giulia de Kreutzenberg, e mettere nel forno a 80° C per 25 minuti.

Per la salsa all'Acquavite di Uva Moscato – Giulia de Kreutzenberg

Caramellate lo zucchero, aggiungete il succo di limone, il brodo vegetale e lasciate che il composto si riduca. Incorporate l’uva e fiammate con l'Acquavite di Uva Moscato – Giulia de Kreutzenberg. Quando la salsa ha la giusta consistenza, amalgamate con un po’ di burro freddo, salate e pepate. Lasciate nell’acqua per 15 minuti il porro tagliato a julienne, sciacquatelo, mescolatelo con la farina e friggete l’ortaggio impanato nell’olio a 160° C, finché non diventa bello croccante. Per concludere, stendete la salsa d’uva sul piatto, tagliate il fegato a medaglioni, posateli sulla salsa e guarnite con porro fritto. (Eventualmente aggiungete a piacere erbette e funghi fritti).

Buon inizio!

 

COURTESY OF

Ristorante Schöneck, Falzes - Loc. Molini (BZ)