ATTENZIONE! Sta utilizzando una versione ormai obsoleta di Internet Explorer.
Si consiglia di aggiornare il Browser per visualizzare correttamente il sito.
This website uses cookies technology of primary and third-party. Click this to obtain more information, or to deny their use.
By continuing to use our website without changing the settings, you are agreeing to our use of cookies. Close

Maggio 2014

TRENTINOMESE: Il mondo grappa è giovane!

Share



La storica azienda trentina ha conquistato Vinitaly 2014 con un importante restyling di tutta La sua linea di grappe monovarietali e barricate come anche del popolare Grappino® Bianco e Oro. Altra novità, l’entrata in azienda di Martina, figlia di Livia Bertagnolli, che ha curato l’intero progetto d’immagine.

La grappa non è un prodotto che piace al pubblico giovane? Etilometro, nuove abitudini di consumo e il costo importante di una bottiglia di grappa di qualità tengono lontano il mondo dei consumer under 30 dall’unico distillato “made in italy”? Le abitudini di servizio la limitano spesso al canale dei bar come correttore del caffè? oppure come fine pasto nei ristoranti di fascia medio-alta e prevalentemente di cucina italiana?

L’azienda Bertagnolli proprio non vuole accettare questo scenario nel quale non si identifica; a Vinitaly ha lanciato un messaggio “giovane”, fresco e contemporaneo, complice la presenza di Martina Bosetti figlia di Livia, popolare e dinamica donna della grappa, che ha ereditato dalla madre la caparbietà e l’entusiasmo che le contraddistinguono. “Questa visione restrittiva del mondo della grappa proprio non mi piace – afferma Martina – la mia generazione, quella degli under 30, è aperta a conoscere i prodotti di qualità made in italy; occorre solo togliere la polvere da una modalità di proposta spesso accademica ed iniziare a parlare di noi in modo diverso, fresco, immediato, semplice!”. Martina rappresenta la quinta generazione dei Bertagnolli, distillatori a Mezzocorona sino dal 1870. La sua prima esperienza di collaborazione con l’Azienda di famiglia si è concretizzata con la realizzazione dell’importante restyling di tutte le bottiglie e dell’immagine di marca coordinata. “I giovani vogliono un linguaggio fatto di messaggi semplici che emozionano. La nostra grappa emoziona, perché è buona, perché nasce da materia prima eccellente, vinacce DOC Trentino, distillate da decenni con alambicchi discontinui a bagnomaria alimentati a vapore, decenni di qualità e know-how che tutti ci riconoscono. Ma questo non basta!”.

Dal lavoro dell’agenzia Robilant Associati di Milano nasce una nuova forma vetro che riprende i tratti della bottiglia storica Bertagnolli, a spalla larga, impreziosita da un elegante logo in rilievo, ed una nuova linea etichette per le grappe monovarietali dall’impatto visivo colorato. Etichette fresche e luminose, una tavolozza cromatica, dove ad ogni vitigno sono assegnati un colore e un aggettivo che ne raccontano il carattere. nuovo restyling anche per Grappino® Bertagnolli nelle versioni Bianco e Oro, best-seller della distilleria fin dalla sua fondazione nel lontano 1870, e per “Koralis” celebre riserva di più vitigni, tra i primi esempi di grappa barricata in italia, prodotta dalla famiglia bertagnolli già dagli anni ’90.

In risposta alle esigenze di un mercato sempre più giovane e curioso, l’introduzione della “trasparenza” a 360°: nel vetro, nel contenuto limpido e brillante ed in retro-etichetta dove compare una mini scheda tecnica, scelta strategica per promuovere un bere consapevole, oltre che responsabile.

Bertagnolli, a Vintaly 2014, ha inaugurato anche il nuovo sito web & shop on-line www.bertagnolli.it. E per i prossimi mesi? “La nostra comunicazione è solo all’inizio – sostiene Martina – a breve affineremo una strategia di comunicazione sui social, organizzeremo eventi e happening dove divertirsi con il mondo della grappa, per diffondere maggiore cultura sull’unico distillato nazionale, e sperimenteremo -perché no- nuove ricette e cocktail con i nostri prodotti...”

Benvenuta Martina! Benvenuto colore della #GrappaBertagnolli!