ATTENZIONE! Sta utilizzando una versione ormai obsoleta di Internet Explorer.
Si consiglia di aggiornare il Browser per visualizzare correttamente il sito.
Diese Webseite benutzt technische Cookies und jene von Drittanbieter. Klicken Sie hier, um weitere Informationen dazu zu erhalten, oder deren Verwendung zu verweigern.
Durch die weitere Nutzung dieser Webseite, wird die Verwendung von Cookies akzeptiert. Schließen

Luglio 2015

Il primo lancio pubblicitario dopo 145 anni

teilen



 

CON TITA, LA PRIMA VOLTA ON AIR DI BERTAGNOLLI

Bertagnolli è la distilleria più antica del Trentino, produttrice dell’omonima grappa. Un prodotto amatissimo dai cultori ma assente dai mass media con campagne pubblicitarie. Almeno fino al suo incontro con Tita.

La grappa ha infatti visto il suo esordio in comunicazione con una campagna stampa realizzata dall’agenzia milanese. E la collaborazione continua. Stesso concept, stessa ironia, media diversi. Questa volta è toccato alla prima volta del prodotto in radio e tv, dopo 145 anni di assenza mediatica. 

La creatività si fonda su alcune gag che mostrano gli errori sul set di un marchio alle primissime armi in fatto di pubblicità. Scenografi che rompono bottiglie, cameraman che sbagliano l’inquadratura, sound designer che scelgono musiche decisamente inappropriate. Questi alcuni dei soggetti che con autoironia presentano il prodotto.

Uno speaker commenta le disavventure rocambolesche, concludendo: "Non siamo abituati alla pubblicità, ma sappiamo fare la grappa. Dal 1870, Bertagnolli."

Emerge così tutta la consapevolezza della propria goffaggine in pubblicità. Ma anche la sicurezza nella qualità del proprio prodotto.

Il primo soggetto dello spot e i radiocomunicati sono on air nelle radio e tv locali. Seguirà la programmazione degli altri soggetti.

Hanno lavorato Valentina Trucco, art director, e Francesca Miggiano, copywriter. Direzione creativa esecutiva: Giuseppe Mazza. La regia degli spot è di To Guys. La casa di produzione è K48.